Un recente caso di cancro in regressione con la terapia Breuss
(Documentazione fornita da un Medico che vuole rimanere anonimo)

Terapia Breuss: un caso clinico documentato

 

 

Paziente diabetico e iperteso con cancro al polmone (lobo superiore di destra) diagnosticato nel febbraio del 2006, di 6 x 4,5 centimetri, con interessamento del mediastino.

 

Anamnesi ufficiale dell’ospedale: NSCLC lobi sup. pulm. dex cum infiltratio mediastini; diabetes mellitus (typ II); Hypertensio art.

 

NSCLC: Non-Small-Cells Lung Cancer (Cancro del Polmone a Cellule-Non-Piccole)

 

Il paziente rifiutava la Chemio e si affidava a terapia simil-gersoniana (nello specifico Terapia Breuss) accettando una dieta totalmente priva di proteine, priva di vitamina B12, priva di cloruro di Sodio, priva di Glucosio.

 

Piante impiegate giornalmente, per 42 giorni: 3 etti di Beta vulgaris cruenta (Barbabietola rossa), 1 etto di Carote crude biologiche (Daucus carota), 1 etto di tubero di Meum mutellina (Sedano di Monte, Levistico) o di Sedano selvatico (Apium graveolens), 30 grammi di Rafano (Cochlearia armoracia), 1 etto di decotto di bucce di Patate (Solanum tuberosum)  bevute fredde;

 

Tempi e modalità di somministrazione : METODO BREUSS

 

In visita medica venerdì 14 luglio 2006, si riscontrava notevole riduzione della massa tumorale, da verosimile “deproteinatio tumoris” con quadro flogistico interlobare destro da Risposta Immunitaria (Cascata Immunitaria). Si riscontrava anche  scomparsa dell’ipertensione arteriosa.

 

Foto 1 : X-Ray polmone del febbraio 2006

Foto 2: X-Ray polmone del maggio 2006

(cliccare sulle immagini per ingrandire)

Febbraio 2006 Maggio 2006